lunedì 4 dicembre 2006

Ode al mio improbabile amore

Ti vidi tra i fumi del locale,
Fu amore a prima vista,
Te ne stavi al bar
Ad aspettare che qualcuno si facesse avanti
Sembravi sola e abbandonata
Standotene li così mi provocavi assai,
Non potevo lasciarti in balia di tutti quei rozzi figuri
Che gremivano il locale, avrebbero potuto approfittare di te
Tu amore, tu sola e abbandonata
Lo so, ce ne sono tante come te
Ma tu sei davvero speciale perché ora che ti avevo vista eri mia, solo mia
Così mi avvicinai
Ti fissai
Ti afferrai
E infine ti bevvi


Syd779

5 commenti:

wilwarin ha detto...

Heila Claude! va bé che ta pias la bira, ma adiritüra un ode??!!!!

Lazy Tiz ha detto...

mi fai scompisciare!
comunque a me non sembra mica così improbabile il tuo amore...

Lomba ha detto...

a me sembra che ti sei già sposato da anni con questo tuo amore...e che prima di scrivere sul blog ci fai l'amore per 2o3 ore...

syd779 ha detto...

@vilvi:spero veramente di cuore di trovare presto muse ispiratrici veramente degne
@spagno: é una tappa forzata della vita di ogni ragazzo normale, scagli la prima pietra chi non ci é mai passato e trapassato
@lomba: in quel senso ci sono ben pochi singoli in circolazione allora

ReMemBeRingNirVy ha detto...

Che spanzo folle tu sei!!!